QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

INSERIMENTO LAVORATIVO

Da oltre 25 anni il Consorzio Solco si occupa di favorire e realizzare l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate, ossia di coloro che per motivi fisici, psico-fisici, sociali o economici necessitano di un sostegno per accedere al mondo del lavoro e conquistare una realizzazione personale, economica e sociale. Ad oggi i servizi di inserimento lavorativo del Consorzio si rivolgono, in particolare, a persone con invalidità fisica o psichica, a persone con pregressa tossicodipendenza o alcolismo, minori in età lavorativa in situazione di difficoltà sociale o familiare, ex detenuti.

I servizi che forniamo, in accordo con l'ente pubblico, vanno dall'educazione alla formazione, dall'orientamento individuale all'accompagnamento al lavoro e si svolgono nel pieno rispetto delle attitudini e del potenziale personale. Il fine ultimo dei progetti di inserimento lavorativo è sempre quello di stimolare, quando possibile, il passaggio da una situazione assistenziale ad una condizione di autonomia o semi-autonomia sociale ed economica incoraggiando il mantenimento e la promozione della qualità della vita delle persone coinvolte.

Le attività di inserimento lavorativo, che riguardano il settore agricolo, industriale, commerciale o di servizi, possono essere realizzate in proprio o per conto terzi e le persone svantaggiate possono operare in qualità di socio-lavoratore o dipendente della cooperativa. All'inserimento lavorativo si affiancano attività laboratoriali, socio-riabilitative e prolungamenti di orario.

Le nostre cooperative che operano nel campo dei servizi di inserimento lavorativo sono: Ceff Francesco Bandini (Faenza), Il Mulino (Bagnacavallo), La Pieve (Ravenna), Il Germoglio (Lugo), Botteghe e Mestieri (Faenza) e La Traccia (Conselice).